SEGUIMI SU
AREA ATLETI >> Login | Registrati

 UTILIZZO DELLA CURCUMA IN AMBITO SPORTIVO

In Alimentazione,Allenamento,Stile di Vita il

foto art curcumina

COS’É LA CURCUMA ? 

La curcuma è l’estratto della radice di una pianta dai bei fiori colorati, coltivata in oriente: la Curcuma longa (fam. Zingiberaceae).
Viene utilizzata da millenni in India come colorante giallo per i tessuti e come ingrediente per la spezia curry ma originariamente costituiva, da solo o in associazione ad altri estratti vegetali, uno dei principali rimedi della medicina Ayurvedica.

La curcumina è il principio attivo più importante e studiato della curcuma e rappresenta mediamente il 5% in peso della spezia.
L’uso millenario ha confermato la grande tollerabilità della curcuma che gode dello stato di GRAS (acronimo per « l’uso è Generalmente Riconosciuto Sicuro ») negli USA  e di un parere positivo di EFSA per l’uso alimentare. Può dunque essere utilizzata quotidianamente come alimento o additivo alimentare anche fino a 12 g/giorno.

Leggi…


ALIMENTAZIONE, POSTURA E PRESTAZIONI SPORTIVE

In Alimentazione,Allenamento il

Gli organi e i tessuti del nostro corpo hanno un livello di organizzazione e di capacità di comunicazione tra loro che liquidano le vecchie idee scientifiche che considerano il tessuto adiposo (grasso) come pura riserva metabolica e struttura protettiva o che considerano il tessuto muscolo-scheletrico come organo-impalcatura utile solo per la locomozione.

Inoltre la comunicazione tra i vari organi e tessuti (che utilizzano la rete vascolare, linfatica, nervosa e immunitaria) non è solo di tipo chimico ma anche elettrica, magnetica e… meccanica!

Questa nuova visione della fisiologia umana ci spiega perché la POSTURA (la posizione del corpo nello spazio) che ha una influenza estrema sul gesto sportivo è determinata non solo dai fattori più noti come occhi, denti, traumi, atteggiamenti assunti nell’infanzia ma anche da quelli meno conosciuti come i problemi viscerali.

Leggi…


MIGLIORA LA PERFORMANCE CURANDO INTESTINO E FEGATO

In Alimentazione il

Lavorando e frequentando atleti di diverse discipline vedo che tutti hanno molta attenzione alle metodiche di allenamento. Molti sono attenti e conoscono bene i substrati energetici da utilizzare nei diversi esercizi. Tutti si allenano seguendo schede e/o tabelle dove ci sono esercizi aerobici, anaerobici, anaerobici lattacidi, anaerobici allatacidi, tutto corretto ed io per il primo faccio lo stesso.

Tutti sono attenti a salvaguardare i muscoli, i tendini, le cartilagini ma nessuno si sofferma su quelli che sono gli organi più importanti per il raggiungimento della performance atletica. A chiunque chiedo quali organi intervengono nel raggiungimento della performance, tutti si concentrano su cuore e polmone. Anch’io ho sempre pensato principalmente a questi due organi. Devo dire che è abbastanza scontata come risposta e parzialmente giusta, senza la corretta funzionalità di questi organi non si riuscirebbe a raggiungere delle performance eccellenti, ma non sono gli unici.

Per mia fortuna ho conosciuto un professionista che mi ha aperto la mente e fatto conoscere quello che state per leggere.

Il mio medico nutrizionista personale, Dott. Vito Causarano, col quale collaboro, con risultati eccellenti, per seguire i miei atleti, mi ha fatto capire una cosa semplice. Per produrre e utlizzare al meglio l’energia durante l’allenamento (e non solo)  è necessario avere il fegato e l’intestino in “perfetta forma” e produrre correttamente (quantità , orari..) gli ormoni com l’insulina e il testosterone, che a loro volta richiedono un fegato ben efficiente per essere metabolizzati.

Leggi…


ALLENA IL  TUO  INTESTINO  E  RECUPERA  LA  SALUTE

In Alimentazione,Stile di Vita il

L’apparato gastrointestinale è la più ampia superficie del corpo umano a contatto con l’ambiente esterno; ha una superficie globale di oltre 200 metri quadrati ed il suo ambiente è abitato da circa 1.5 kg di microbi commensali, circa 100 mila miliardi unità, un numero da 10 a 20 volte più grande di quello delle cellule dell’organismo umano; oltre 1000 specie diverse di microrganismi!

E’ la cosiddetta FLORA MICROBICA INTESTINALE, oggi chiamata MICROBIOTA INTESTINALE. Fanno parte del microbiota intestinale virus, lieviti, parassiti e soprattutto batteri.

L’intestino umano prima della NASCITA è sterile; poi quando il bambino scende lungo il canale vaginale ha un primo contatto con la flora batterica della madre e nelle settimane successive altri batteri, funghi e virus presenti nell’ambiente colonizzeranno l’intestino e non solo. Con il tempo si crea una SIMBIOSI tra il nostro corpo e il microbiota intestinale.

Leggi…


A.S.D NACCI TRAINER
Via X Marzo 110/I
70026 MODUGNO (BA)
P.IVA 07808110725
C.F. 93462120721
Copyright © 2019
www.vitonaccitrainer.it
Tutti i diritti sono riservati